CALENDARIO SCOLASTICO: Mantenere l’equilibrio collaudato tra esigenze scuola e turismo

Negli ultimi anni, in accordo con la Conferenza regionale per il diritto allo studio, la definizione del calendario scolastico, pur nel rispetto del superiore interesse delle esigenze didattiche della scuola piemontese, ha consentito di creare anche un vantaggio agli operatori del settore turistico.

Mi riferisco, in particolare, ai giorni di vacanza in occasione del Carnevale, particolarmente importanti per il turismo invernale delle nostre stazioni sciistiche.

Alla luce di un sistema ormai collaudato che, pur garantendo soprattuto la didattica, ha avuto ricadute molto positive per l’economia del territorio, ho chiesto al presidente Chiamparino e all’assessore all’Istruzione Pentenero, in un momento non semplice per le nostre imprese, di rivalutare in tal senso anche il calendario per l’a.s. 2015/2016.

.