SCUOLE DI MONTAGNA: 400MILA EURO PER GARANTIRE IL SERVIZIO

Via libera al contributo complessivo di circa 400.000 euro stanziati dagli Assessorati all’Istruzione e alla Montagna della Regione Piemonte per salvaguardare il mantenimento delle scuole di montagna e il supporto alle situazioni pluriclasse.   I finanziamenti, che saranno erogati direttamente ai Comuni, sono così suddivisi: 123.000 euro da destinare a sei scuole caratterizzate da casi di particolare emergenza o criticità e 274.000 euro per il sostegno a più di 150 situazioni di pluriclasse. I plessi di montagna – fanno notare gli assessori regionali alla Montagna, Gian Luca Vignale, e all’Istruzione, Alberto Cirio – rappresentano dei veri e propri strumenti di vitalità e valorizzazione delle tradizioni, culture e saperi locali. Per questo motivo sostenere i servizi scolastici significa rilanciare e dare nuova vita a questi territori ”. “I fondi – proseguono Vignale e Cirio – confermano l’impegno di questa amministrazione per sostenere la montagna piemontese e rispondere in modo concreto alle richieste dei Comuni di superare le criticità, ed in particolare le situazioni pluriclasse. Per contribuire ulteriormente all’offerta scolastica nei territori montani, permettendo agli istituti e ai Comuni di elaborare fin da ora progetti mirati a garantire i servizi essenziali ed a migliorare l’offerta formativa prima dell’avvio dell’anno scolastico 2014-2015, la Giunta regionale aprirà a breve un nuovo bando”.

Su base provinciale, i contributi sono stati così suddivisi:

* Alessandria: 19.000 euro a sostegno di 13 pluriclassi a Rocchetta Ligure, Garbagna, Voltaggio, Carrosio, Bosio, Spigno Monferrato, Montechiaro d’Acqui, Melazzo e Cartosio;

* Asti: 11.000 euro a sostegno di 9 pluriclassi a Vesime, Loazzolo, Bubbio, Monastero Bormida e Castel Boglione;

* Biella: 19.000 euro a sostegno di 11 pluriclassi a Trivero, Netro, Donato, Soprana, Croce Mosso e Falcero di Valle Mosso e Zumaglia;

* Cuneo: 117.000 euro a sostegno di 50 pluriclassi a Priola, Frabosa Soprana, Bossolasco, Lequio Berria, Murazzano, Cravanzana, Saliceto, Pamparato, Chiusa di Pesio, Peveragno, Vernante, Cervasca, Demonte, Vinadio, Dronero, Prazzo, San Damiano Macra, Castelletto Uzzone, Frabosa Sottana, Mombasiglio, Camerana, Monesiglio, Pagno, Castino, Sampeyre, Rossana, Viola, Bagnasco, Martiniana Po, oltre a una criticità nella Scuola dell’Infanzia di Niella Belbo;

* Torino : 146.000 euro a sostegno di 47 pluriclassi a Pratiglione, Locana, Ceres, Viù, Ala di Stura, Cantoira, Mezzenile, Pessinetto, Traves, Frassinetto, Mattie, San Didero, Bruzolo, Corio, Levone, Coassolo Torinese, San Giorio di Susa, Vico Canavese, Rueglio, Sparone, Ceresole Reale, Andrate, Valgioie, Prali, Pragelato, Fenestrelle, Perrero, Valprato Soana, Alpette, Ronco Canavese, oltre a tre criticità nella Scuola dell’Infanzia di Valprato Soana e nelle Scuole Primarie di Alpette e Ronco Canavese;

* Vercelli: 17.000 euro a sostegno di 6 pluriclassi a Scopello, Campertogno, Boccioleto, Cravagliana e Alagna Valsesia;

* Verbano Cusio Ossola: 58.000 euro a sostegno di 22 pluriclassi a Trontano, Santa Maria Maggiore, Craveggia, Druogno e Fraz.Coimo, Malesco e Fraz.Finero, Re, Toceno, Villette, Beura Cardezza, Montecrestese, Premia , Baveno, oltre a due criticità nelle Scuole primarie di Cursolo Orasso e Trasquera.

.