AL PARLAMENTO UE FESTEGGIATO IL RICONOSCIMENTO IGP DELLE CARNI DI “VITELLONE PIEMONTESE DELLA COSCIA”

Più di 150 deputati e giornalisti, insieme al presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, hanno preso parte, ieri sera, all’evento organizzato a Strasburgo per festeggiare il riconoscimento del marchio Igp, Indicazione geografica protetta, alle carni di “Vitellone Piemontese della coscia”.

strasburgo_3

Protagoniste anche altre eccellenze agroalimentari del territorio e della Food & Wine Valley con lo chef Fabio Fresia: dalla salsiccia di Bra alle nocciole Tonde gentili delle Langhe, accanto alle fragole di Peveragno e i vini Erbaluce di Caluso, Barolo, Barbaresco e Asti Docg.

strasburgo_2

Gli allevamenti della Razza Piemontese e i prodotti agroalimentari del nostro territorio rappresentano un’eccellenza produttiva che va tutelata: abbiamo voluto portarne un piccolo assaggio qui a Strasburgo. Puntare su una qualità riconosciuta è l’unico modo per fronteggiare l’invasione di prodotti stranieri meno garantiti, ma anche campagne allarmistiche che rischiamo di generare confusione e disinformazione tra i consumatori.

strasburgo_5

L’evento è stato organizzato in partnership con Coalvi, il Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero e l’Associazione Commercianti Albesi ed è stata anche l’occasione per approfondire il ruolo dei marchi di certificazione, di fronte alla crescente necessità di tutela per le eccellenze agroalimentari europee.

strasburgo_4

Presenti anche il Comune di Alba per la promozione della Fiera Bovina, insieme all’Associazione Macellai Albesi e il Consorzio di Tutela della Salsiccia di Bra, accanto al Consorzio dell’Asti docg, l’Enoteca Regionale del Barolo, l’Enoteca Regionale del Barbaresco e il Consorzio di Tutela dell’Erbaluce, l’Ente Fiera della Nocciola e il Comune di Peveragno.

strasburgo_6

.